Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Prenota gratuitamente

Tickets are not available as this evento has passed.

Relatore:

Dott. Yoga Patti

Laureato in Filosofia, Counselor e Mediatore Familiare formatosi presso la S.P.C. (scuola di Psicoterapia Comparata di Firenze), ha seguito seminari di perfezionamento con John Littrel della Iowa University, con il mediatore canadese Aldo Morrone e con Marianella Sclavi docente di Etnografia Urbana, “Arte di Ascoltare e gestione creativa dei conflitti” al Politecnico di Milano.

Insegna presso la SUPSI (Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana) tenendo corsi sulla “Gestione Creativa dei Conflitti attraverso la Metodologia Umoristica” e su “Tecniche di gestione del colloquio, all’interno del processo di Counseling”.

Collabora, in qualità di docente esterno, con le Facoltà di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Firenze, e dell’Università degli Studi di Siena all’interno del corso di perfezionamento “La Conciliazione come Tecnica di Risoluzione dei Conflitti”, tenendo corsi su: “La Mediazione Creativa attraverso la Metodologia Umoristica”.
E’ membro del Comitato Scientifico all’interno del Laboratorio Congiunto “Un Altro Modo” per la diffusione della cultura della mediazione, del Dipartimento di Diritto Privato e Processuale della Università degli Studi di Firenze.
Dal 2010 tiene corsi presso IPSOA (Scuola di Formazione) per conto di Quadrifor (Istituto bilaterale per lo sviluppo della Formazione dei Quadri del Terziario) sul tema: “Arte di Ascoltare e Gestione Creativa dei Conflitti”.
Dal 2012 è consulente formatore presso la RSI (Radiotelevisione della Svizzera Italiana) di Lugano dove tiene corsi sulla “Gestione Creativa dei Conflitti attraverso la Metodologia Umoristica” e sul Format “Workable Peace” elaborato dal Consensus Building Institute. (CBI).

Dal Marzo 2016 fa parte dell’elenco dei formatori riconosciuti dalla FSA (Federazione Svizzera degli Avvocati) per l’aggiornamento professionale e formazione di avvocati mediatori in Svizzera.

E’ iscritto al Registro Formatori Professionisti AIF (Associazione Italiana Formatori)

A partire dal 2006 è attivo nel settore del Teatro d’Impresa con Lezioni Spettacolo dedicate alla tematiche della Comunicazione interpersonale, dell’Ascolto Attivo e della Gestione Trasformativa dei Conflitti.
Nel Settembre 2015 ha avuto l’incarico dalla SUPSI Formazione Continua di Lugano di ideare e realizzare due Spettacoli nell’ambito della EXPO, all’interno del Padiglione della Svizzera, in collaborazione con il Teatro Dimitri di Verscio e con il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano.

Si dedica da anni all’attività di formatore nel campo della comunicazione e dell’arte di ascoltare indirizzata alla gestione creativa dei conflitti, secondo un approccio non accademico che, pur rispettando l’importanza degli argomenti trattati, individua nell’umorismo lo strumento adatto per osservare da una prospettiva trasformatrice la realtà ed i nostri comportamenti.

Tra le pubblicazioni a cui ha partecipato come autore:

“Il metodo della mediazione per la gestione dei conflitti” – Piacenza, Editrice La Tribuna,2011;
“La Mediazione Familiare”- Piacenza. Editrice La Tribuna, 2012;
“Partecipazione nei processi decisionali e di governo del territorio”- Pisa, Edizioni PLUS, 2011
“Mediazione e Progresso” – Torino, UTET Giuridica, 2012

Descrizione:

Una lezione spettacolo che affronta i temi della Comunicazione e dell’Arte di Ascoltare come capacità di riconoscere e gestire consapevolmente le emozioni dissonanti che si presentano in situazioni complesse e contrastanti di relazione comunicativa, in particolare quando si devono gestire delle negoziazioni o momenti conflittuali, ed appunto della Gestione Creativa dei Conflitti.

Il tutto presentato attraverso l’applicazione della Metodologia Umoristica che caratterizza da sempre gli interventi di Yoga Patti sia per sollecitare il coinvolgimento del pubblico attraverso una leggerezza comunicativa che comunque intende rispettare l’importanza degli argomenti affrontati sia per rendere più efficace la memorizzazione delle tematiche presentate.